Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Domande frequenti

Per quanto tempo va assunto sofosbuvir?
Per 12 o 24 settimane, in combinazione con peginterferone alfa e ribavirina, o associato solo a ribavirina o altri antivirali, in virtù del genotipo virale e di altre caratteristiche cliniche, secondo il parere del medico curante.

Come va assunto sofosbuvir?
La dose raccomandata per gli adulti è di una compressa una volta al giorno, con un pasto. Deglutisca la compressa intera, senza masticarla, spezzarla o frantumarla perché ha un sapore molto amaro.

Che cosa succede se dimentico o non riesco ad assumere sofosbuvir all'orario prestabilito?

Se dimentica una dose e:

  • Se ci si accorge entro 18 ore dal momento in cui solitamente assume sofosbuvir, la compressa va assunta il più presto possibile. Assumere poi la dose successiva alla solita ora.
  • Se ci si accorge 18 o più ore dopo il momento in cui solitamente assume sofosbuvir, attendere e assumere la dose successiva alla solita ora. Non assumere una dose doppia (due dosi a breve distanza l'una dall'altra).
  • Se vomita meno di 2 ore dopo aver assunto sofosbuvir, assumere un'altra compressa. Se vomita più di 2 ore dopo aver assunto il farmaco, non va assunta un'altra compressa fino alla dose successiva alla solita ora.

Posso prendere sofosbuvir a stomaco vuoto?
Sofosbuvir deve essere assunto durante o subito dopo un pasto.

E' possibile interrompere e poi riprendere l'assunzione di sofosbuvir?
No, non è possibile.

È possibile ridurre il dosaggio di sofosbuvir?
No, non è possibile nemmeno ridurre il dosaggio.

In caso di fallimento si può ripetere il trattamento con sofosbuvir?
Sebbene gli studi siano limitati, non vi è nessuna controindicazione al ritrattamento con regimi contenenti sofosbuvir.

Assumo già altri medicinali, succede qualcosa se aggiungo sofosbuvir?
E' necessario consultare il medico in quanto i farmaci che sta assumendo possono ridurre l’efficacia di sofosbuvir.

Posso avere figli durante il trattamento?
No, la gravidanza va evitata. La ribavirina può causare effetti negativi sul feto. Le donne in età fertile verranno sottoposte a un test di gravidanza mediante esame del sangue alla visita basale ed eventualmente anche a visite successive (o tramite test di autodiagnosi) fino a quando non saranno trascorsi 7 mesi dall'assunzione dell'ultima dose di ribavirina. Saranno fornite istruzione necessarie su precise modalità di contraccezione per evitare la gravidanza sia nelle donne in età fertile, sia negli uomini partner di donne in età fertile.

Cosa succede se si assume più sofosbuvir di quanto si deve?
Informare il medico curante o, se non rintracciabile, recarsi in Pronto Soccorso con il foglietto illustrativo del farmaco.

Esistono cibi fortemente sconsigliati che possono interferire con la terapia?
No, nessuno.

Sto seguendo una dieta ipocalorica che mi ha consigliato il dietologo. Come faccio ad assumere sofosbuvir?
Nel caso si seguano diete particolari (ipocaloriche, iposodiche, iperproteiche) è meglio chiedere consiglio ad un medico nutrizionista informando lo specialista curante.

Faccio molta fatica a ingoiare le compresse. Posso spezzarle? Non c'è altro modo per prendere sofosbuvir?
Purtroppo non c'è possibilità. Le compresse di sofosbuvir vanno assunte intere senza masticarle, spezzarle o frantumarle.

Come si conserva il prodotto?
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.
Conservare nella confezione originale, per tenere il contenuto al riparo dall'umidità. Tenere il flacone ben chiuso e non esporre a fonti di calore.

Gli eccipienti del sofosbuvir possono sviluppare reazioni allergiche?
Attualmente non ci sono dati su questo argomento. Tuttavia le allergie spesso sono personali, e vanno riferite al Medico prima di iniziare il trattamento.

Eccipienti del sofosbuvir:

Nucleo della compressa:
mannitolo
cellulosa microcristallina
croscarmellosa sodica
silice colloidale anidra
magnesio stearato

Film di rivestimento:
polivinil alcool
biossido di titanio
macrogol 3350
ossido di ferro giallo
talco

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!