Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Consigli nutrizionali

Domanda
Il divieto di alimenti zuccherati vale anche per quelli dolcificati
con malto d'orzo, di riso o succo di mela? o comunque con sostituti
dello zucchero, compreso il fruttosio? Grazie

Dott. Fadda
il divieto al consumo di alimenti zuccheratiè un divieto moderato, ciòè si
debbono consumare gli alimenti zuccherati di qualsiasi genere
saltuariamente,
e fra questi risultano anche quelli citati da lei in qunto contengono
zuccheri a rapido assorbimento come il fruttosio ed il maltosio.
Mi permetto di ricordarle che il consumo saltuario di alimenti zuccherati
del genere che lei cita è consigliato in modo saltuario anche dalle
linee guida dell'Istituto Italiano della Nutrizione per la popolazione
sana.

*******************************

Domanda
non disponibile ma riguardava gli alimenti che possono incrementare
il tasso di ammonio

Dott Fadda
Non conoscendo il suo caso e non avendo altri parametri su cui basarmi
presumo lei debba genericamente ridurre l'apporto di proteine in generale e
di quelle animali in particolare per non incrementare ulteriormente
l'ammoniemia.
Per quanto riguarda i formaggi i contenuti proteici più bassi sono contenuti
nei formaggi freschi in quanto quelli stagionati perdendo acqua con la
stagionatura aumentano il contenuto proteico, perciò è meglio consumare
formaggi tipo ricotta, mozzarella, etc, che hanno anche il vantaggio di
contenere meno sodio.
Le carni non debbono essere completamente escluse dalla alimentazione ma
deve
essere ridotto il consumo, incrementando altresì il consumo di carboidrati
come pane e pasta.

************

Domanda
Mi può dire cosa è un salasso e quando andrebbe fatto?
Ho l'epatite c attiva e l'ultima volta che ho fatto le analisi la
sideremia era al massimo.Mi potrebbe dire anche quali sono gli
alimenti che devo evitare per non asumere troppo ferro e se ci sono
alimenti che contrastano l'assimilazione del ferro.


Dott Fadda
per quanto riguarda l'esecuzione e le problematiche terapeutiche del salasso
penso sia utile che lei si rivolga agli epatologi che rispondono via mail
sul sito.
Per quanto riguarda il ferro lei deve ricordare che il ferro si divide in
ferro eme e ferro non eme, il ferro eme è contenuto negli alimenti animali
viene assorbito quasi totalmente, il ferro non eme è contenuto nei vegetali
e negli alimenti di origine vegetale e viene assorbito molto poco.
Perciò se lei deve ridurre l'introduzione di ferro deve privilegiare
alimenti animali con poco ferro, e mangiare molta verdura ed alimenti vegetali in
genere.
Per quanto riguarda alimenti che inibiscano l'assorbimento del ferro sono i
polifenoli, i fitati ed i tannini, già naturalmente presenti nelle verdure,
a questi aggiungerei il the. Ricordi anche che consumare della carne insieme a
componenti come l'acido citrico contenuto nel limone, l'acido lattico
contenuto nei crauti, e l'acido ascorbico contenuto negli agrumi e peperoni
favorisce l'assorbimento del ferro
Utilizzi le liste qui sotto per consumare alimenti a basso contenuto in
ferro

CONTENUTO DI FERRO NEGLI ALIMENTI
(mg/100g materiale edibile)
ANIMALI

CARNE
PESCE
LATTICINI

ALTO (>5mg/100g) ALTO (>5mg/100g) ALTO (>5mg/100g)
Milza bovina 42 Torpedine 8
Fegato suino 18 Ostrica 7
Bresaola 9,8
Fegato bovino 8,8
Frattaglie di coniglio 8
Rene e polmone bov. 7

MEDIO (1-5 mg/100g) MEDIO (1-5 mg/100g) MEDIO (1-5 mg/100g)
Cuore bovino 4,6 Acciughe 4,6 Pecorino 2
Fegatini pollo 4,5 Stocafisso 3,3
Carne di tacchino 3 Sardine 2,8
Salsiccia 3 Aringhe 2
Zampone 3 Tonno 1,9
Cotechino 3 Sarde 1,8
Salame 2,5 Gambero 1,2
Wurstel 2,5 Sgombro 1,2
Carne di maiale 2,5 Spigola 1,1
Carne di bovino 2,5 Triglia 1,1
Carne di agnello 2 Anguilla 1
Prosciutto crudo 2 Trota 1
Prosciutto cotto 1,4
Mortadella 1,4
Carne di coniglio 1,8
Carne di pollo 1,5
Carne di piccione 1,2
Carne di capretto 1,1
Carne di oca 1

BASSO (< 1 mg/100g) BASSO (< 1 mg/100g) BASSO (< 1 mg/100g)
Carne in scatola 0,9 Aragosta 0,8 Yogurt 0,1
Trippa 0,8 Sogliola 0,8 Parmiggiano 0,8
Uova 0,2 – 0,6 Dentice 0,8 Provolone 0,8
Merluzzo 0,6 Ricotta 0,8
Spada 0,5 Stracchino 0,7
Orata 0,4 Emmenthal 0,4
Cernia 0,4 Gorgonzola 0,4
Fontina 0,4
Mozzarella 0,2
Latte 0,03

 

CONTENUTO DI FERRO NEGLI ALIMENTI
(mg/100g materiale edibile)
VEGETALI

FRUTTA
VERDURA
CEREALI

ALTO (>5mg/100g) ALTO (>5mg/100g) ALTO (>5mg/100g)
Funghi secchi 28,9 Fiocchi avena 5,2
Lenticchie 11,9 Pasta integrale iperp. 5,1
Ceci 8,1
Fave 7
Lupini 5,5

MEDIO (1-5 mg/100g) MEDIO (1-5 mg/100g) MEDIO (1-5 mg/100g)
Mandorle 4,6 Piselli secchi 4,5 Farina integrale 3
Fichi 4,2 Prezzemolo 4,2 Fette biscottate 3
Nocciole 4,1 Tartufo 3,5 Panettone 3
Castagne 3,9 Fagioli freschi 3 Pane integrale 2,5
Prugne 3,8 Spinaci 2,9 Grissini comuni 2,3
Noci 3,1 Rapa 2,7 Farina frumento "0" 2,2
Olive nere 2,5 Peperoni sott’aceto 2,6 Pasta all’uovo 2,1
Arachidi 2 Fiori di zucca 2 Farina di mais 1,8
Pinoli 2 Cicoria 1,7 Pane all’olio 1,8
Frutta candita 2 Invidia 1,5 Pane comune 1,7
Marmellata 1 Aglio 1,5 Biscotti Wafers 1,6
Asparagi 1,2 Pasta alimentare 1,3
Carciofi 1,2 Semolino 1
Cavolini Bruxell 1
Funghi porcini 1

BASSO (< 1 mg/100g) BASSO (< 1 mg/100g) BASSO (< 1 mg/100g)
Banane 0,8 Cavolo 0,9 Panini 0,8
Fragole 0,8 Fagiolini 0,9 Farina frumenyo "00" 0,7
Mele 0,7 Zucca gialla 0,9 Orzo perlato 0,7
Albicocche 0,6 Cavolfiore 0,8 Riso 0,6
Ciliegie 0,6 Lattuga 0,8 Fiocchi mais 0,6
Fichi 0,4 Carote 0,8 Amido 0,4
Ananas 0,4 Peperoni 0,7
Kiwi 0,4 Crauti 0,7
Pesche 0,4 Patate 0,7
Uva 0,4 Zucchini 0,5
Mandarini 0,4 Pomodori 0,5
Melograni 0,3 Cipolle 0,5
Melone 0,3 Cetriolo 0,4
Pompelmi 0,3 Radicchio 0,3
Pere 0,3 Melenzane 0,3
Arance, Cocomero 0,2 Finocchi 0,2
Susine, Limoni 0,1 Peperoni 0,7

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione