Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Studio clinico-patologico dell'infezione occulta da virus dell'epatite B nel carcinoma epatocellulare associato al virus dell'epatite C

El-Maksoud et al. - European Journal of Gastroenterology & Hepatology: March 11, 2019

Background - L'infezione da virus dell'epatite B occulta (OBI) si verifica frequentemente in pazienti con infezione da epatite C cronica (CHC), ma la sua influenza sull'outcome dell’epatite C cronica è ancora incerta. Lo scopo del presente studio era di chiarire le caratteristiche cliniche e patologiche dell’infezione da virus dell'epatite B occulta nel carcinoma epatocellulare correlato a epatite C cronica (HCC).

Pazienti e metodi - Il DNA è stato ottenuto dal siero e dal tessuto tumorale di pazienti con HCC con virus dell'epatite C (HCV) con HBsAg negativo e da pazienti con cirrosi epatica correlata ad HCV. L'HBV-DNA è stato rilevato usando qPCR. Le caratteristiche clinico-patologiche sono state confrontate tra pazienti con carcinoma epatocellulare con e senza infezione occulta da HBV.

Risultati - Sulla base della tipizzazione positiva dell'HBV-DNA del siero e del tessuto, la frequenza complessiva di infezione occulta da HBV era del 50% nei pazienti con carcinoma epatico correlato all'HCV. Il genotipo D dell'HBV era il più dominante, costituendo il 35,3% dei casi di HCC. Quasi l'80% dei pazienti con infezione occulta da HBV aveva anti-HBc, mentre il 20% dei pazienti non aveva marcatori sierologici. L’HBV-DNA estratto da tessuto ha mostrato un'associazione significativa con siero positivo all’HBV-DNA, anti-HBc e genotipo D. Non c'erano differenze cliniche tra i pazienti con carcinoma epatocellulare con e senza infezione occulta da HBV; tuttavia, i pazienti con infezione occulta da HBV tendevano ad essere più giovani. I casi di carcinoma epatico con infezione occulta da HBV erano significativamente associati con anticorpi anti-HBc positivi e gradi istologici tardivi (3-4). L'analisi di regressione logistica multivariata ha rivelato che la presenza di infezione occulta da HBV era un predittore di gradi istologici di HCC più avanzati nei pazienti con infezione da HCV.

Conclusione OBI è stato rilevato nel 50% dei pazienti con infezione da HCV con carcinoma epatocellulare. L'OBI era fortemente associato alla presenza di anticorpi anti-HBc. I pazienti con HCC con OBI positivi erano più giovani e presentavano gradi istologici HCC più avanzati.

Traduzione: Marco Bartoli, EpaC onlus

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione