Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Steatosi epatica associata a disfunzione metabolica e obesità, stretto collegamento

La steatosi epatica associata a disfunzione metabolica è altamente prevalente tra gli adulti in sovrappeso e

La steatosi epatica caratterizzata da un accumulo di grasso nel fegato è comunemente associata a sindromi metaboliche, come obesità, diabete, ipertensione e dislipidemia.

NAFLD è emerso come il tipo prevalente di malattia epatica cronica e colpisce oltre un miliardo di persone in tutto il mondo. Sebbene ci siano pochi o nessun sintomo nella maggior parte dei pazienti con fegato grasso, una sottopopolazione può progredire fino alla malattia epatica allo stadio terminale o al cancro del fegato, nonché a malattia cardiovascolare o polmonare.
La steatosi epatica associata a disfunzione metabolica (MAFLD) è una nuova terminologia aggiornata dalla steatosi epatica non alcolica (NAFLD).
In questo studio, gli autori hanno stimato la prevalenza globale di MAFLD specificamente negli adulti in sovrappeso e obesi eseguendo una revisione sistematica e una meta-analisi attraverso l'estrazione dei dati epidemiologici esistenti sulla malattia del fegato grasso.

Gli autori Jiaye Liu, Dipartimento di chirurgia della tiroide e delle paratiroidi del West China Hospital, Sichuan University in Sichuan, Cina, e colleghi hanno evidenziato: "Abbiamo scoperto che più della metà degli adulti in sovrappeso o obesi della popolazione generale può essere diagnosticata come MAFLD. In modo allarmante, la MAFLD è diventata una pandemia indipendente dallo sviluppo del paese o della regione e dallo stato economico ".

Liu e colleghi hanno cercato nei database Medline, Embase, Web of Science, Cochrane e Google studi in merito pubblicati fino a novembre 2020 per determinare la prevalenza globale di MAFLD.
I ricercatori hanno determinato i predittori della prevalenza di MAFLD in statistiche aggregate e un'elevata eterogeneità con analisi di sensibilità e meta-regressione.

L'indagine comprendeva 116 studi rilevanti che includevano 2.667.052 individui nella popolazione generale. La prevalenza globale stimata della MAFLD tra gli adulti in sovrappeso o obesi era del 50,7% (IC 95%, 46,9-54,4), indipendentemente dalla tecnica diagnostica.

La tecnica diagnostica più comunemente utilizzata era l'ecografia, che ha mostrato un tasso di prevalenza MAFLD del 51,3% (95% CI, 49,1-53,4). Gli uomini (59%; 95% CI, 52,0-65,6) avevano una prevalenza di MAFLD significativamente più alta rispetto alle donne (47,5%; 95% CI, 40,7-54,5).

"È interessante notare che i tassi di prevalenza MAFLD sono paragonabili sulla base degli studi classici NAFLD e non NAFLD nella popolazione generale", Liu e colleghi. "La prevalenza stimata aggregata di comorbidità come il diabete di tipo 2 e la sindrome metabolica era del 19,7% (IC 95%, 12,8-29) e 57,5% (IC 95%, 49,9-64,8), rispettivamente."

Fonte: pharmastar.it

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione