Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Roma, presentata la web serie “Epatite C Zero”

Nella cornice del Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, progettato da Zaha Hadid e gestito dalla fondazione MAXXI del Ministero per i Beni Culturali, il 25 novembre è stata presentata ufficialmente la Web Serie “Epatite C Zero” nel corso della V Edizione del Roma Web Fest: il Festival Internazionale di contenuti Webnativi e Transmedia (Web Serie, Fashion Film, YouTuber, Incontri, Panel e Workshop).

Promossa da MSD, l’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione Epac Onlus e con la supervisione scientifica di FIRE (Fondazione Italiana per la Ricerca in Epatologia).

Sei sconosciuti, 12 ore di viaggio e nessuna autostrada: 5 episodi (sceneggiati e diretti da Valerio Di Paola) raccontano la convivenza con l’Epatite C, paragonata ad un viaggio che ha un inizio e un finale positivo per la maggior parte dei pazienti: guarire si può e si deve!

Il ruolo dei sei sconosciuti è ricoperto dagli attori: Claudio Botosso, Beatrice Simonetti, Andrea Venditti, Ihor Svystun, Vincenzo Vivenzio, Lorenza Boccianti.

Moderati dal Dr. Massimo Cerofolini (giornalista, conduttore radiofonico e sceneggiatore italiano), a presentare la web serie descrivendone il significato, sono intervenuti:

Ivan Gardini (Presidente Associazione Epac Onlus),

la Dottoressa Nicoletta Luppi (Presidente ed Amministratore Delegato di MSD Italia),

la Dottoressa Barbara Coco (Consigliere FIRE - Dirigente Medico UO Epatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa),

la Dottoressa Loreta Kondili (Responsabile Scientifico Istituto Superiore di Sanità - ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità e coordinatrice della Piattaforma Italiana per lo studio della Terapia delle Epatiti Virali (PITER).

Il presidente dell'associazione EpaC Onlus Ivan GardiniGardini ha spiegato l’importanza delle campagne come questa web serie: informare con un metodo innovativo e accattivante, con un taglio moderno e spesso ironico, sulla grande opportunità curativa che oggi esiste per la cura dell’epatite C. Per questo motivo l’Associazione ha collaborato con piacere alla realizzazione di questo prodotto che sarà largamente promosso nei social network da parte dell’Associazione.

Dottoressa Nicoletta Luppi Presidente ed Amministratore Delegato di MSD ItaliaLa Dottoressa Luppi ha ribadito il ruolo dell’azienda MSD, in quanto co-responsabile del raggiungimento degli obiettivi di Sanità Pubblica, come la guarigione dei pazienti con il virus C, e quindi il costante lavoro al fianco delle istituzioni, del mondo scientifico e dei Pazienti stessi.

Dottoressa Barbara Coco Consigliere FIRE - Dirigente Medico UO Epatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di PisaLa Dottoressa Coco, dal punto di vista clinico e scientifico, ha sottolineato l’importanza di queste nuove terapie che durano poche settimane, hanno modestissimi effetti collaterali e funzionano quasi al 100%, che possono essere somministrate anche a Pazienti particolarmente complessi, come ad esempio coloro che hanno comorbilità neurologiche, cardiopatiche, insufficienze renali, ecc.

Dottoressa Loreta Kondili Responsabile Scientifico Istituto Superiore di SanitàLa Dottoressa Kondili, evidenziando che i Pazienti diagnosticati sono la parte visibile e conosciuta, ma si stima che esista ancora un numero non ancora chiaro di pazienti che devono scoprire l’infezione, ed ha illustrato il lavoro incrociato tra AIFA e Istituto Superiore di Sanita, alfine di studiare delle strategie adeguate per un eventuale screening mirato su particolari gruppi della popolazione generale che hanno maggiore probabilità di alta prevalenza.

La web serie, co-prodotta da Pro Format Comunicazione e Meltin’Pot e con la produzione esecutiva di Nicola Liguori e Tommaso Ranchino (specializzati in spot e film di interesse sociale nel campo della salute e benessere), è visibile online dal 28 novembre 2017 nel sito www.epatiteczero.it ed alla pagina Facebook dell’Associazione

Guarda il trailer della web serie



Leggi la Rassegna Stampa




Per guardare la galleria video clicca qui

Per guardare la galleria immagini clicca qui



Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!