Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

secondo trapianto

proteinuria da sirolimus e creatinina un po' alterata
sono un trapiantato di fegato al cisanello di pisa 8 anni fa dal prof.filipponi.vorrei sapere con che criterio vengono effettuati i secondi trapianti.ho letto che il presidente sig.gardini e' stato trapiantato per la seconda volta gli auguro che tutto vada bene, ci mancherebbe, ma vorrei sapere che parametri vengono seguiti per ricevere un secondo fegato.facciamo le corna, ma non si sa' mai, un domani potrei averne bisogno anch' io. grazie
Dott.ssaM.ColpaniDirigente Medico 1° livello Specialista in Gastroenterologia Ospedali Riuniti Bergamo

gentile sig.re, la possibilità di un secondo trapianto è condizionata da numerosi fattori. negli hcv positivi viene valutata caso per caso in base alle comorbidità e alla storia della malattia del singolo paziente. esistono centri trapianto in italia che non effettuano per principio il ritrapianto negli hcv positivi perchè i risultati sono inferiori al primo trapianto. le auguro comunque che il suo fegato rimanga sano a lungo. un saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione