Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Quale vaccino Covid con Epatite C

Gentili Dottori, Circa un anno dopo un intervento nel 2010 di lisi di aderenze peritoneali, ho trovato valori alterati di fegato. Con prima test di positività e dopo con P-HCV-RNA quantitativo di 2734409 era certa come diagnosi. Non avevo fatto la terapia,perchè avevo paura di un anno di gravi sintomi collaterali. Da 5anni tengo i miei valori sullo stesso livello con una cura continua omotossicologica di Interferon gamma 4CH e Interleukin 12 4CH. Faccio due volte l'anno esami del sangue e ecografia. Adesso la mia paura è di svegliare "il cane che dorme". Secondo le Vostre conoscienze quale vaccino anticovid potrebbe essere il meglio nel mio caso? Il mio medico di base purtroppo mi ha solo detto che è sempre meglio di un tubo in bocca. Non mi basta come risposta!!! Vorrei aggiungere che penso di chiedere di fare la nuova terapia contro il virus del epatite C ,che sembra molto piu leggero di quello vecchio. Un grazie di cuore
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera i vaccini ad oggi riconosciuti e somministrati non presentano particolari controindicazioni per il suo stato clinico

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione