Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

morbo di crohn ed hcv un ultimo chiarimento

nessun sintomo.
La mia domanda è per il gentilissimi Dott.L. Rota S. Fagiuoli. Nella vopstra rispoosta del 17/10 scorso, gentilmente, avete chiarito un elemento importante della mia domanda, cioè sul fato che sia stato presumibilmente l'interferone a scatenmare la Recidiva del crohn. Avrei però bisogno di capire ancora: Voi dite che è opportuno fare la terapia in fase di benessere dal crohn. Deduco quindi che a me conviene farla al più presto, visto che sto molto bene col crohn. Sbaglio per caso? Seconda domanda: voi sostenete di avere trattato pazienti col crohn senza che ci siano stati problemi. Ma a me urge sapere se queste persone erano quiescenti e lo sono rimaste. Perchè un conto è essere in fase attiva ed un conto in fase remissiva. Vorrei quindi sapere se erano in remissione e non hanno avuto recidive dopo eradicazione virus....sottolineo eradicazione virus. Se potete cortesemente chirirmi meglio questi due interrogativi vi sarei m olto grato, visto che devo prendere questa importante decisione e non vorrei ritrovarmi con il crohn attivo dopo ben 15 anni di remissione. L'esperienza post interferone fu un trauma terribile. Per dirla tutta, ho bisogno di essere tranquillizzato, proprio per partire più motivato verso la cura. Voi siete anche gastroenterologi, nessuno meglio di voi può chiarirmi. Vi sarei molto grato e vi ringrazio in anticipo. Cordiali saluti
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno fare la terapia in fase di remissione è semplicemente “saggio e prudente”: in fase attiva di assumono molti farmaci(interazioni), si sta male (compliance) e si può rischiare un minor assorbimento degli antivirali ne consegue che curarsi in fase di remissione è facile e sicuro
Le confermo che altresi' non vi sono relazioni tra eradicazione virus e riattivazione !!!
In passato le riattivazioni descritte erano tutte in caso di terapie con IFN ora con le nuove terapia il problema non si pone




Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione