Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

prevenzione infezione

buongiorno, sono la figlia di una signora di 78 anni che da poco ha avuto la diagnosi di epatite c. scrivo a suo nome per avere qualche delucidazione in più. abbiamo letto quali sono le modalità di trasmissione e di contagio. per tutelare noi figli che però non viviamo con lei dobbiamo evitare il contagio con il sangue. vorremmo capire se anche il contagio può avvenire toccando oggetti che la mamma tocca inavvertitamente con il suo sangue? il problema è che la mamma è su una carrozzina e spesso e volentieri si taglia mettendo le dita tra i raggi delle ruote o spingendo lei stessa la carrozzina. può risultare pericoloso toccare un oggetto sporco di sangue? o la trasmissione deve essere diretta da ferita a ferita? grazie per il supporto
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

gentile utente la trasmissione di hcv avviene per contatto diretto tra sangue infetto e sangue non infetto quindi la contaminazione di un oggetto con sangue infetto non è sufficiente a trasmettere l'infezione in assenza di lesioni a livello.cutaneo che permettano appunto il.contatto ematico.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione