Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

rischio contaminazione

Buongiorno, ho una domanda che mi affligge da ieri. Sono un infermiere di medicina di base, ieri ho effettuato una fleboclisi ad una paziente anziana hcv di cui non conosco lo stato. Avevo i guanti ma ho staccato un polpastrello per apprezzare la vena, e inconsciamente visto che l'avevo rotta la prima volta, ho toccato col dito il sito di puntura dove c'era una piccolissima fuoriuscita sporcandomi il polpastrello non protetto. La cute sembrava visibilmente integra, ma ovviamente visto che le dita sono sottoposte a sollecitazioni la certezza al 100% non la ho. Si trattava di tracce minime, ma ho subito lavato le mani con sapone liquido e poi arrivato in studio ho utilizzato amuchina e applicato betadine. Mi sono esposto ad un rischio alto? Spero di essermi spiegato bene e vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera le circostanze descritte non appaiono a rischio di contagio

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione