Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Possibile infezione con utilizzo matita emostatica (stagnasangue barba)

Buongiono Gentilissimi, stamattina mia moglie nel tentativo di aprire una scatola di pelati si è tagliata con il coperchio dello stesso. Colto dall'ansia ho preso una mia matita emostatica (stagnasangue per barba) già usata da me, ma che non usavo da un pò (non so da quanto). Dopo averla sciacquata sotto l'acqua corrente, mia moglie l'ha presa e l'ha usata per fare pressione sulla ferita e tentare di arrestare la fuoriuscita di sangue. Accortomi dell'errore dopo qualche minuto, le ho poi dato un'altra matita emostatica questa volta nuova, sempre sperando che potesse fermare il sangue. Non essendo stato ciò suficiente, dopo abbiamo utilizzato ovatta per fare pressione, e successivamente bio alcool e betadine per disinfettare. Ora ha una medicazione con betadine. La ferita è alla prima falange del dito, a dire di mia moglie non sembra profonda anche se dal dito è fuoriuscito un bel pò di sangue. Ho 79 anni, e putroppo sono affetto da HCV-relata con fibrosi iniziale. L'ultima diagnosi (25.06.20) dell'epatologo così recita: "ECa HCV con lieve aumento aminitrasferasi genotipo 1b viremia 2330.000 UI/ml del 2016; stifness maggio 2018 8.22". Due anni fa (luglio 2018) ho fatto terapia antivirale con ZEPATIER (Elbasvir - Grazoprevir) 84 compresse, una al giorno, già dopo le prime settimane di terapia il mio HCV-RNA quantitativo è risultato non dosabile. Tale risultato è stato sempre confermato nei controlli successivi, e ciò è avvenuto anche all'ultimo controllo degli esami del sangue di un mese fa (17.06.20). Anche se putroppo ho i valori delle trasaminasi in aumento, quando ho controllato l'HCV-RNA (un mese fa), c'era un trend ascendente delle transaminasi rispetto al passato ma con valori ancora nei limiti. L'epatologo alla visita semestrale di conrollo del 25.06.20 mi ha assicurato che fosse tutto apposto. Successivamente, Una settimana fa ho rifatto gli esami per valutre un basso livello delle piastrine (dopo aver sospeso PLAVIX 75 mg per una settimana), le GPT misuravano 51 U/L (val. rif. 10-40), GOT 35 U/L (al. rif. v10-40), con una leggera flessione verso il basso delle Gamma GT rispetto un mese fa, e che ora misurano 20 (val. rif. 10-50). Quindi le GPT superiori alla norma. Le piastrine con emocromo a caldo sono passate dall'8 luglio a 89.000 /mmc a all'17.07 a 106.000 /mmc, con una diminuzione dei globuli bianchi a 3440 /mmc. Non assumo torvastatina. In virtù della mia situazione sia dell'HCV-relata e dell'aumento delle transaminasi. C'è rischio che mia moglie si possa essere infettata con la matita emostatica? Cosa può fare mia moglie per limitare il rischio? Approfittandone della vostra preziosa consulenza, a cosa può essere dovuto l'aumento delle transaminasi? Vi ringrazio. Luigi
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buinaser le circostanze descritte non appaiono a rischio di contagio

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione