Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

trasmissione con rapporti sessuali

da matà giugno ho febbricola (37°) e avverto leggero "fastidio" alla testa in particolare nella parte alta (al vertice della testa)oppure talvolta dietro,nella zona occipitale.da inizio luglio di tanto in tanto durante la giornata avverto un lieve dolore pungente nella parte alta dell'addome,a volte a destra e altre volte a sinistra;a volte non si tratta di dolore ma invece di una sorta di torpore.da inizio luglio ho iniziato ad avvertire anche un leggero gonfiore(si nota solo al tatto)ai linfonodi posti sotto la mascella.tutti questi sintomi sono oggi ancora presenti
il 28 marzo ho avuto un rapporto con una ragazza a me sconosciuta e che ha abitualmente molti partner.il rapporto è stato,inizialmente orale (brevissimo, cioè pochi secondi)e poi vaginale;il tutto è stato sempre protetto da preservativo.la mia preoccupazione è dovuta al fatto che: -prima di indossare il pres. c'è stato un casuale leggero sfregamento tra i nostri genitali durato non più di 2 secondi -le ho praticato la masturbazione e solo dopo mi sono accorto di avere su un dito due piccoli taglietti della pelle.recatomi dopo 100 giorni esatti allo spallanzani di roma per la paura di aver contratto l'hiv sono stato rassicurato dai medici (mi hanno detto che prendere l'hiv in quel modo è piuttosto difficile) che comunque mi hanno fatto eseguire test per hiv(con modalità che loro hanno detto essere definitive dopo 3 mesi dal fatto)risultato negativo. sono però preoccupato per epatite c(per la b sono vaccinato). le modalità di contatto che c'è stato con questa ragazza (leggero sfregamento tra genitali...la masturbazione praticatale con il dito che aveva due taglietti) possono essere causa di trasmissione di epatitec? i sintomi che ho descritto sono indicativi?
Dott.StefanoFagiuoliDirettore U.O.C. di Gastroenterologia AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

non vedo alcun rischio di trasmissione.
i sintomi non sono indicativi di hcv

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione