Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

sospetto dumping sindrome

difficoltà a prendere peso e ipoglicemia
esimio Dottore mi scuso preliminarmente per il quesito lungo ho concluso terapia con interferone e ribavirina nel 2014 soffro di un abbassamento dei globuli bianchi (v.n. 4.30-10.80) 5.15 inizio terapia e 3.07 nel marzo 2021) e una strana forma di ipoglicemia immediata alla quale vari specialisti non riescono a venire a capo con brividi sulle mani e piedi e ragadi sanguinanti sulle mani (specialmente mano destra) appena finisco di mangiare. nell'ultimo ricovero del dicembre 2021 hanno posto in essere sospetti sulla dumping. secondo lei può essere che lo stomaco si sia ridotto durante terapia? dato che sono alto 170 e prima terapia pesavo 72 e a fine terapia 57kg; inoltre dalla gastroscopia hanno rilevato delle varici nel fondo gastrico; la epatologa vuole valutare una biopsia epatica dato che il fibroscan è in costante aumento (5.9 fine terapia e 7.9 ultimo a luglio 2021 nonostante dieta senza alcool e abusi, anche se a causa della ipoglicemia mangio spesso e tanto pane e tante proteine) e mi ha fatto fare esami genetici sindrome wilson (rame e cupremia e cerulolplasmina tutti al di sotto del range) e ecografia ove è emerso "fegato di volume aumentato a livello del lobo sx, a margini irregolari ed ecostruttura diffusamente disomogenea ed iperecogena con distribuzione della steatosi a chiazze, esente da lesioni nei tratti esplorabili; vie biliari non dilatate; vena porta di calibro normale (1cm) scarsamente reagente alle variazioni di pressione endotoracica; pancreas esplorabile ad ecostruttura iperecogena; milza di volume lievemente aumentato (dl 12:15) diagnosi epatopatia cronica con steatosi di grado moderato, lieve splenomegalia. ps ho provato a mangiare senza glutine, anche se vari esami anticorpi e la gastroscopia fatta ha escluso celiachia, ma le feci sono molto più definite e formate rispetto al pane comune ove invece sono più cremose mentre con dieta integrale sono quasi diarrea ma in tutti i casi ci sono pezzi di cibo interi e non digeriti (semi, legumi, bucce pomodori, frutta secca) ringraziandola in anticipo per il tempo speso in mio favore, resto in attesa di un consulto o un centro ove essere ricoverato per valutare nell'insieme tutti i sintomi e sperare di giungere ad una soluzione a tale situazione a volte invalidante. saluti cordiali
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera dai dati comunicati credo si debba approfondire la natura della condizione epatica con una biopsia (epatica)

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione