Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

interferone

stanchezza, compars di lividi. irritabilità, anemia
egegio dottore sono in cura da 5 mesi con il pegasys 135 mcrogrammi peg-interferone alfa-2a e rebetol 200 mg ribvirina. ho dei dubbi e delle paure sulla terapia e vorrei sapere se la cura con interferone e ribavirina si può considerare una chemi terapia e se esiste una terapia di supporto. cosapuò significare un eccesso di ferritina.. i cmbiamenti di umore riesco a gestirli e non mi causano tanti problemi ma la stanchezz e una singola salita di pochi metri mi danno un grane affanno... per piacere mi potete spiegare come funziona questa terapia cosi che posso affrontare serenamene gli altri 7 mesi di cura. scusi se ci sono degli errori di grammatica. tatiana
Dott.ssaM.ColpaniDirigente Medico 1° livello Specialista in Gastroenterologia Ospedali Riuniti Bergamo

penso che dovrebbe parlare con calma della sue paure con il suo epatologo di fiducia.
nel frattempo le posso dire che la terapia che sta facendo non è una chemioterapia. gli effetti collaterali a volte possono essere controllati anche con piccoli accorgimenti che il suo epatologo le potrà suggerire a seconda dei problemi che si presentano
in alcuni casi il virus dell'epatite c può causare un aumento dei valori di ferritina. l'effetto collaterale più frequente di questa terapia è proprio la stanchezza e vanno controllati periodicamente gli esami del sangue per valutare una possibile anemia.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione