Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

sos

nessuno
sono un militare e l'ospedale militare ci fa fare gli analisi del sangue tutti gli anni. questi i risultati: ves 9 bilirubina totale 0.63 bilirubina diretta 0.35 bilirubina indiretta 0.28 transaminasi ast 14 transaminasi alt 38 gamma gt 56 ldh 120 anti hcv igg positivo si sta pensando ad un errore visti i risultati sopra descritti. ci possono essere casi in cui abbia il virus pur avendo quei valori così perfetti? quali sono i rischi di contagio per la mia famiglia..posso avere figli? tengo a precisare che non ho avuto trasfusioni non sono tossicodipendente e non ho rapporti con diverse persone che non siano il mio compagno da 3 anni e che lui risulta negativo a tali anticorpi...ringrazio in aticipo
Dott.StefanoFagiuoliDirettore U.O.C. di Gastroenterologia AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

per determinare la presenza di infezione attiva bisogna fare l'hcv-rna: se positivo allora l'infezione è attiva. anche con infezione attiva gli esami del fegato possono essere del tutto normali.
il rischio di contagio avviene mediante il contatto tra sangue infetto ed il circolo sanguigno di una persona non infetta. nessun reale rischio nei rapporti sessuali, o nella normale vita di convivenza. attenzione solo alla promiscuità di oggetti taglienti (da pedicure o rasoi ad es). c'è, seppur basso , un rischio di trasmissione da madre a feto.... se ha intenzione di pianificare una gravidanza credo sarebbe opporuna una vlutazione in prospettiva di trattamento per eliminare il virus.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione