Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

informazioni risultato biopsia

nessuno
vorrei un parere sulla diagnosi della biopsia epatica,in particolare sul significato di stadio e grado. vorrei inoltre sapere visto il genotipo sfavorevole e la non tollerabilita' da parte mia del trattamento, se posso rimandare la terapia e se ci sono nuovi farmaci da utilizzare. grazie della risposta. diagnosi : le sezioni epatiche mostrano architettura conservata.gli spazi portali appaiono modicamente slargati per la presenza di un moderato infiltrato linfoide con focale tendenza allo smangiamento della piastra limitante esterna.si apprezza inoltre modesta fibrosi portale e periportale con presenza di iniziali ed esili setti fibrosi porto-portali.in sede lobulare si evidenzia qualche necrosi unicellulare e qualche aggregato linfoide.gli epatociti evidenziano aspetti rigenerativi e diffuse note di steatosi macro e microvacuolare.il quadro è compatibile con un'epatite cronica con moderato grado di attivita'. ( stadio 2 , grado 3 ). genotipo 1b. analisi ematiche : got 111 u/l gpt 279 u/l ggt 84 u/l ferro 178 microgr/dl
Dott.ssaV.VeroMedico Specialista in Medicina Interna Ospedali Riuniti Bergamo

con il termine di grado si intende l'entità dell'attività necro-infiammatoria del fegato, con il termine di stadio invece ci si riferisce alla gravità della fibrosi epatica.nel suo caso si tratta di una malattia ad attività complessivamente lieve -moderata. il trattamento dunque potrebbe essere rinviato.
i nuovi farmaci dei quali è previsto a breve l'utilizzo aumentano i tassi di risposta nei pazienti non responder o relapser allo schema "classico"( che lei suppongo abbia già sperimentato).
, ma prevedono una somministrazione in associazione alla terapia "standard".

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione