Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Situazione metabolica

Mani e piedi freddi e striature nere e ipoglicemia.
Buonasera, (fatta terapia anti hcv nel 2014 con interferone e riba e conclusa con hcv negativizzato) da circa 1 mese, dietro indicazione specialistica endocrinologica per valutare le mie continue ipoglicemie per iperinsulina, ho messo il sensore al braccio. da allora sto capendo che dopo neanche 30 minuti dalla fine di un pasto (colazione, pranzo, cena, spuntino) la glicemia già mi scende a 70 per poi 2h dopo è sempre a 70-80 e a volte anche più bassa con tutti i sintomi collegati all'ipoglicemia specialmente il senso di fame intensa da cui scaturisce un meccanismo perverso. cosa può essere? i vari specialisti mi hanno solamente detto di "capire" dai cibi e dalla relativa risposta glicemica ma oramai sono anni che tra diete integrali e diete non integrali sto sempre punto e a capo. mi consigliate un buon centro per lo studio metabolico nell'insieme? (fegato, pancreas, stomaco) perchè i vari medici interpellati (san raffaele, san matteo, casa sollievo) vanno solamente al sintomo finale e non alla causa. Grazie mille e Buona Vita a tutti! ps ho i neutrofili bassi e ematologo mi ha prescritto anticorpi anti neutrofili per capire meglio il motivo delle mani sempre fredde (esclusa reynaud)
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera le consiglio di rivolgersi all’associazione di cui trova i contatti in calce per avere le informazioni di cui necessita

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione