Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

uso di aceto e minimo vino per cucinare

sono seguito per infezione da hcv,con buoni esami. faccio assoluta astensione di alcolici. chiedo, però, se potrei rintrodurre l'uso dell'aceto per il condimento e del vino in dose minima (un cucchiaio) in piccola aggiunta durante la cottura di certi cibi (colla carne o pesce al forno o scaloppine...). credo che con la cottura l'alcol evapori, oppure c'è il rischio di residui comunque tossici per il fegato? grazie per la vostra utilissima attività.
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

è consentito l'utilizzo esclusivamente per la cottura di alimenti, in modesta quantità e solo sporadicamente previo consulto col suo epatologo curante. anche l'aceto a piccole dosi può essere utilizzato.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione