Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

trapianto di cellule staminali cordonali

urgente. a mio padre, di 66 anni, è stata diagnosticata cirrosi l'anno scorso e, visto che nel 2011 si è verificato un aggravamento episodico dei sintomi (bilurubina alta, ittero, ascite), che l'ha portato a un ricovero di una settimana, nonostante lui sia ligio nella dieta e nell'astensione da alcool, ora si sta informando per un eventuale trapianto. io - la figlia - aspetto un figlio per l'8 gen. prossimo e, avendo sentito dire che in inghilterra è stato trapiantato a un bambino un piccolo fegato ottenuto con le cellule staminali di un cordone ombelicale, volevo sapere se si potrebbe ipotizzare tale intervento per mio padre, con la donazione del mio cordone. so che per avere il permesso di conservare il cordone per uso autologo dovrei avere la certificazione di un medico riguardo all'utilità del cordone per quell'uso specifico. percui, rispondendomi già da sola, presumo che una tecnica agli inizi della sperimentazione sia esclusa a priori dal parametro della tecnica consolidata..... vorrei che comunque mi deste qualche informazione su questa tecnica nuova, per quel che ad oggi se ne sà. grazie!
Dott.ssaG.MaginiMedico Specialista in Medicina Interna Ospedali Riuniti Bergamo

purtroppo le cellule staminali cordonali sono impiegate allo stato attuale solo per patologie ematologiche (del sangue) e, in ambito sperimentale, in altre affezioni di vario genere. in italia non è attiva la metodica da lei riportata per il trapianto di fegato. le consiglio di fare valutare suo padre in uno dei centri trapianto indicati nella sezione dove curarsi. l'età lo pone ai limiti delle indicazioni per il trapianto di fegato nel nostgro paese ma alcuni centri ammettono rare eccezioni o, in laternativa le possono consigliare centri stranieri presso i quali rivolgersi.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione