Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Prostamol...serenoa

nessuno
Buongiorno Dottore. Soggetto Hcv eradicata nell maggio 2018. Siccome soffro di IPB, l'urologo mi ha prescritto prostamol, 320 mg serenoa, 1 compressa al giorno, per almeno 1 anno. Lo sto assumendo da circa 3 mesi e devo dire che ho trovato giovamento sulla minzione notturna, che è praticamente dimezzata. Vorrei sapere se ci sono problemi per il fegato o se posso assumerlo tranquillamente, visto che mi trovo molto bene. Il mio medico mi ha detto che non ci sono problemi. Ritiene corretta un'assunzione così prolungata?. Grazie per eventuale risposta Cordiali saluti
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera concordo con quanto detto dal curante

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione