Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

domanda

caro dottore sono una ragazza di 21 anni che ha una mamma affetta da questa malattia da piu di 14 anni e solo nel 2007 ha deciso di curarsi ma pultroppo la cura a base di interferone non e andata a buon fine perché gli hanno somministrato un dosaggio superiore di quello che doveva essere somministrato e ha avuto tutti gli effetti collaterali della cura anzi stava per perdere un occhio tutto per un dosaggio superiore... e ora la sua malattia avanza anche se e costantemente sotto controllo lei non vuole più affrontare la cura a base di interferone e la sua epatologa gli ha proposto questo farmaco sperimentale ma mia madre lo stesso non lo accetta finché non sara sicura che non gli porterà effetti collaterali come la cura a base di interferone e quindi io vorrei essere spiegata da lei questa cura comporta effetti collaterali? ? se e si quali? e questa cura riuscirà a guarire mia madre? ? lo so forse sono domande stupide ma io ho bisogno di risposte la prego di rispondermi al piu presto e la ringrazio
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

gentile utente
le terapie antivirali oggigiorno disponibili prevedono l'utilizzo di combinazioni di farmaci estremamente efficaci nell'eradicare l'infezione cronica da hcv e sicuri dal punto di vista degli effetti collaterali, che sono effettivamente molto rari e poco rilevanti. l'interferone inveceè una molecola che non viene praticamente più utilizzata per trattare l'epatite c. pertanto se il suo epatologo le ha proposto una terapia antivirale con i nuovi farmaci anti hcv, le consiglio di riparlarne direttamente con lui per capire quale combinazione di farmaci le ha proposto e che tipo di effetti collaterali si può aspettare, ricordandosi che come le ho già detto, è piuttosto raro che si verifichino problemi seri legati all'utilizzo di questi nuovi farmaci

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione