Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

acido obeticolico e steatosi

gen. 3a. fibrosi severa. in compenso clinico e laboristico. no responder terapia interferone+riba 48 sett.
gentili specialisti, ho letto che acido obeticolico, usato in primo tempo per cirrosi biliare, trova giusto motivo di applicazione anche per combattere steatosi non alcolica. addirittura blocca e regredisce il tessuto cicatriziale. se è vero che il gen. 3 è esso stesso creatore di steatosi, chiedo se l' utilizzo sia approvato nel caso specifico del gen. 3, ovviamente astenendosi totalmente da uso alcolici e possibilmente alimentazione non ricca di grassi. ringrazio
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

gentile utente sebbene esistano studi preliminari che hanno dimostrato buoni risultati nei pazienti affetti da steatoepatite non alcolica, non esiste, a mia conoscenza, alcuno studio scientifico con dati solidi in pazienti affetti da epatite c che abbia dimostrato un chiaro beneficio. tra gli effetti collaterali oca ha inoltre aumentato prurito e colesterolo totale nello studio dei pazienti con steatoepatite non alcolica. non c'è quindi nessuna raccomandazione scientifica in merito all'assunzione di tale farmaco nella sua situazione.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione