Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

trattamento con sofosbuvir

epatite c genotipo 2a/2c nota dal 1992.
linfoma diffuso a grandi cellule non h
sulla milza con asportazione milza 2012. controlli semestrali con remissione completa.
autorizzato al trattamento sovaldi non per la patologia epatica ben compensata e con scarsi fibrosi, ma per la patologia ematologica. relazione tra lnh e epatite c ? grazie.
Dott.ssaC.Di BenedettoMedico specialista in Medicina Interna.
USC Gastroenterologia 1
AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

la stimolazione cronica che il virus hcv esercita sul sistema immunitario è alla base dell'associazione tra epatite c e alcuni linfomi non hodgkin e giustifica l'accesso alle terapie antivirali che hanno un effetto curativo anche sulla patologia ematologica disinnescando il "trigger" della proliferazione cellulare.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione