Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

hiv e hvc

per quanto riguarda la mia epatite è asintomatica e valori della trans. sempre stati 21-25 viremia 10,000. senza oscillazioni. i miei valori hiv sono cd4 670 e viremia 36,000 non ho mai preso terapia antivirale.ho fatto fibroscan e eco. e i risultati sono buoni con inizio di fibro
buon giorno dottore, le spiego in breve la mia situazione:sono un paziente coinfetto da hcv 1b da 15anni e da hiv da due anni. per quanto riguarda la mia epatite è asintomatica e valori della trans. sempre stati 21-25 viremia 10,000. senza oscillazioni. i miei valori hiv sono cd4 670 e viremia 36,000 non ho mai preso terapia antivirale.ho fatto fibroscan e eco. e i risultati sono buoni ma con inizio di fibro.non metto i dati delle analisi per non dilungarmi ma se necessario le invierò. mi hanno proposto di fare terapia di interf. (pegasys)125 e riba 2 m e 3s peso 55 kg. ora io ho partecipato al vostro convegno a roma (che è stato illuminante!)e mi pare di aver capito che per i pazienti coinfetti bisognerebbe oltre alla classica terapia introdurre una altro farmaco di nuova generazione, visto che se la terapia normale non funzionasse diventerebbe resistente se poi si aggiungesse il farmaco nuovo. oppure se dopo 4 sett. non si hanno risultati. all'ospedale mi hanno detto tutt'altro: prima la terapia normale per un anno e se non risponde introdurre altro farmaco, perché i nuovi farmaci sono solo in sperimentazione e usati per i casi gravi di hiv no responder. a me sembra che così non va bene, ma che dovrei iniziare subito con nuovo farmaco. le chiedo un parere perché sarei disposta ad andare da uno specialista anche a milano e se lei può consigliarmene uno. i mie più cordiali saluti silvia
Dott.ssaG.MaginiMedico Specialista in Medicina Interna Ospedali Riuniti Bergamo

ritengo sia corretta la strategia di iniziare con la terapia convenzionale perchè i nuovi farmaci possono comportare maggiori problematiche di gestione in caso di coinfezione.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione