cnl_18
20/03/2012
Dai un voto alla risposta cliccando sulle stelline: 5/10 (1482 voti)

Oggetto:

chiarimento su problema.....

Eventuali sintomi: nessuno
Domanda:
salve dottori già in passato vi ho scritto..... il problema rimane lo stesso di tempo non riuscendo a risolverlo.... vi spiego..... io ho un parente che e affetto da hcv genotipo 1b già trapiantato 2 volte il suo virus e'attivo e si replica.....lui e diabetico e deve fare l insulina 4 volte al giorno....e avendo avuto tempo fa un problema alle vie biliari risolto con l inserimento di uno stunt....ma la sua bilirubina e ancora altina e quindi gli provoca ancora prurito ecc.... il problema e questo: lui viene spesso a trovarmi e spesso capita che si faccia l insulina da noi....già in passato vi scrissi che il problema era le sue siringhe e aghetti pungidito che gettava nella nostro secchiello dell immondizia.... io ho 2 bambini che vivono con me uno di 8 anni e una di appena 1 mese e mezzo quindi una neonata che ancora non e stata vaccinata neanche per epatite b.... i miei timori sono propio per loro.....vi spiego meglio. per quanto riguarda le siringhe gli ho chiesto molto gentilmente di gettarle prima in una bottiglia di plastica e poi nell immondizia .....alcune volte se lo ricorda alcune volte no....ma il problema e anche che dopo che si e fatto il controllo della glicemia lui gioca con i bambini ....il mio timore visto che non so .... gli dico di lavarsi le mani perché lo facciamo anche noi ma spesso non lo fa e poi tocca le manine della neonata .....cioè lui su di una mano deve per forza usare il pungidito per far uscire il sangue per il controllo glicemico.....quindi potrebbero rimanere traccie ematiche....poi quando purtroppo si gratta visto che lo fa in continuazione per colpa della bilirubina un po' alta ....le sua unghia e dite potrebbero essere sporche..... la domanda e questa: e possibile un rischio contagio per i bambini? specialmente per la neonata visto che quando lui tocca le manine ....come voi ben sapete i neonati si mettono le manine in bocca per cicciarsele? e tutte le ipotetiche tracce di sangue derivate dal fatto che si gratta in continuazione e si crea delle lesioni che avvolte sanguinano.....visto che lui tocca piu oggetti ecc...? ce rischio ?non saprei ....il bambino piu grande vada a toccare un oggetto sporco e poi non so....si strofini gli occhi, si metta le mani in bocca visto che sta cambiando i molaretti che gli danno fastidio e in piu sanguinano un po' le gengive.... questa situazione mi sta creando non pochi litigi in famiglia. cosa posso fare? lo chiesto perfavore di fare attenzione ma vedo che le cose non cambiano....essendo un parente non posso non farlo venire ma neanche voglio compromettere la salute dei bambini.... io so che questo virus hcv ha possibilità di contagio anche per contatto indiretto e in piu e resistente all esterno....quindi che si può fare? non voglio ne offendere e ne emarginare nessuno ma allora come devo comportarmi? c e stato pericolo per la neonata? c e pericolo per il bambino piu grande? che bisogna fare in questi casi? spero che mi date dei consigli e risposte....grazie
Risposta:
direi che da quello che mi dice non esiste rischio di trasmissione. per la trasmissione è necessario pungersi o un contatto diretto con sangue infetto in sedi lese (il contatto con tracce ematiche a livello di gengive sanguinanti per la emergenza dei dentini non è una condizione di rischio). è tuttavia necessario pretendere dal parente un rigoroso rispetto delle regole igieniche. disinfezione e copertura delle ferite con cerotti. a diposizione.
Dott.ssa G. Magini

Medico Specialista in Medicina Interna Ospedali Riuniti Bergamo